- Passo della Mendola -
Totale passi scalati: 295


Posto a sud-ovest di Bolzano a circa 1363 metri, si trova sulla strada che da Bolzano conduce al lago di S. Giustina e alle Valli di Non e di Sole ed è un rinomato centro di villeggiatura e sport invernali. La sua vocazione turistica nacque nel XIX secolo, quando, con la costruzione della strada, il passo diventa un rinomato centro vacanziero frequentato dalla corte degli Asburgo. L'architettura delle case e dei palazzi è infatti quella tipica della Belle Epoque. Dal passo si possono fare molte escursioni come quella che, prendendo la funicolare, conduce a Caldaro, località famosa per la sagra del vino e per l'incantevole lago. Un'altra bella escursione è quella sul Monte Roen e sul Monte Penegal. Da qui è d'obbligo la visita alla torre panoramica, una vera e propria finestra sul favoloso paesaggio della Val di Non. Ai piedi del Monte della Mendola si consiglia una visita al Museo del vino sud-tirolese e alle cantine vinicole dove si possono degustare ottimi vini tra cui il Pinot bianco e nero. La strada fu costruita per motivi militari già nel XIX sec. Venne attivata anche una cremagliera elettrica tra la località di S. Antonio presso Caldano e il passo. La ferrovia della Mendola è la più ripida e la più antica d'Europa.  

Page view 1640 times